Ravenna, la città del mosaico, è riconosciuta patrimonio mondiale da parte dell’UNESCO.

Dove si trova

Ravenna è situata nel Nord-Est dell’Italia peninsulare, a pochi chilometri dal Mare Adriatico. La sua provincia costituisce la parte settentrionale della Romagna, e si stende dal mare fino alle dolci colline dell’Appennino.

Perché visitarla

La città ha origini antiche ed un passato glorioso che la vide tre volte capitale: dell’Impero Romano d’Occidente, del Regno romano-barbarico di Teodorico ed, infine, sede del potere di Bisanzio in Occidente attraverso l’Esarcato. Considerata la città del mosaico, conserva tesori che rappresentano alcuni dei momenti più alti della storia dell’arte.

Otto monumenti di Ravenna, primi tra tutti San Vitale ed il Mausoleo di Galla Placidia, custodiscono il più ricco patrimonio di mosaici dell’umanità, risalente al V e al VI secolo. Diversi i musei tra cui il MAR – Museo d’arte della città che propone esposizioni periodiche di alto profilo e ospita diverse collezioni permanenti; il TAMO, nel Complesso di San Nicolò, che ospita una mostra permanente a tema archeologico e non solo; il Museo Nazionale di Ravenna espone un variegato complesso di raccolte, tra le quali reperti da scavi di epoca romana e bizantina.

Ravenna e il mare

Ravenna non è solo città d’arte ma è anche una città di mare: con i suoi nove lidi e i 35 chilometri di costa, offre una sorprendente varietà di occasioni che rendono completo il soggiorno dei turisti che la scelgono come sede ideale delle loro vacanze.

Sulle spiagge di Ravenna sono ben nove i centri turistici balneari che incontriamo e che sono in grado di soddisfare ogni esigenza per poter trascorrere una vacanza piacevole e gratificante.

Partendo da nord: Casalborsetti, un tempo piccolo borgo di pescatori, conserva un porticciolo per le imbarcazioni di piccole dimensioni e vanta una vasta area camper e di campeggio.

A qualche chilometro Marina Romea, anch’essa dotata di un piccolo porto alla foce del fiume Lamone, si caratterizza per l’ambiente in cui sorge: la splendida pineta in cui è immersa e che si protende fino alla spiaggia.

Porto Corsini, ideale per chi vuole praticare attività all’aria aperta, con scuola di surf ed escursioni a cavallo nell’entroterra. Da questo lido inoltre partono le imbarcazioni della linea marittima per la Croazia. Il nuovo Terminal Crociere inoltre è la struttura che consente a Ravenna di essere inserita tra le più importanti destinazioni crocieristiche in Italia.

Marina di Ravenna è una località di tendenza e propone una gamma di servizi per l’accoglienza turistica veramente notevole, tra locali e intrattenimento anche per i più giovani.

Punta Marina Terme è conosciuta per il famoso stabilimento termale proprio sulla spiaggia, che offre numerosi benefici per la cura di varie tipologie.

Lido Adriano presenta il maggior numero di presenze di turisti stranieri, soprattutto tedeschi e inglesi.

Immerso nella natura originaria, Lido di Dante ha la spiaggia che si protende fino a alla Foce del torrente Bevano, dove la presenza di dune e della pineta di Classe e ne fanno un luogo davvero suggestivo.

Lido di Classe, circondato anch’esso dalla storica pineta, con sentieri ciclabili ombreggiati, è un approdo per famiglie e per chi cerca il vero relax.

Ed infine Lido di Savio: un attrezzato centro ippico, campi da tennis e diversi impianti sportivi ne fanno un centro ideale per gli amanti del fitness e dello sport in genere.